Sono Valerio Fantin facilitatore e ricercatore filosofico.

Sono nato l’8 novembre del 1982 a Roma sotto il segno dello scorpione.

All’età di dieci anni mi sono trasferito a Pesaro: soffrivo di asma e il mare – ancora non lo sapevo – mi avrebbe aiutato nel mio percorso di guarigione.

Studio

Nel 2001 mi sono diplomato alla “Scuola del libro” di Urbino (Istituto Statale d’arte) in Cinema d’animazione con il massimo dei voti.

La scelta della facoltà universitaria, più che ponderata, è stata una scelta esistenziale: sentivo di non poter fare altro che studiare Filosofia. E così è stato. Ho conseguito nel 2004 la laurea triennale con un tesi sull’Etica della comunicazione. Nel 2007 la laurea specialistica con una tesi sulla filosofia della storia di Hegel. Entrambi i titoli conseguiti con il massimo dei voti e conferimento di lode presso l’Università “Carlo Bo” di Urbino.

Esperienza

Nel 2009 mi sono trasferito in Svizzera, a Basilea. Qui ho vissuto e lavorato per cinque anni. A Basilea – città che lo ha ospitato all’inizio-fine della sua carriera – ho riscoperto e mi sono riavvicinato alla figura di Nietzsche, pensatore che in ambito accademico – almeno in Italia – non trova il favore dei docenti e, di conseguenza, non trova spazio nei programmi di insegnamento. La figura di Nietzsche sarà determinante per il mio pensiero, per il mio approccio alla facilitazione filosofica e per lo sviluppo del progetto Profondamente.

In questo periodo ho iniziato ad avvicinarmi anche alle Costellazioni familiari in maniera più strutturata: ne avevo avuto un assaggio come spettatore a mi avevano lasciato sorpreso e positivamente colpito.

Nel 2010 inizio a frequentare la scuola di Selene Calloni Williams (Nonterapia) diventando facilitatore in Costellazioni familiari.

Creazione

Nel 2014 rientro in Italia e proseguo la mia formazione alla Città della Luce in provincia di Ancona: sotto la sapiente guida di Umberto Carmignani. Prendo il primo livello di Reiki e approfondisco il lavoro con le costellazioni con un approccio completamente nuovo e nuovi compagni d’avventura.

Mi sono formato come facilitatore in Kinderphilosophie presso l’Austrian Center of Philosophy with Children, proseguendo poi la mia formazione con dei seminari per la formazione continua presso l’Università Cattolica di Milano.

Nel 2017 ho messo a punto il metodo Profondamente per aiutare chi, come me, è su un cammino di presa di coscienza. Sono fermamente convinto che l’evoluzione del singolo sia una commistione e un equilibrio di lavoro solitario e di lavoro “accompagnato”. Questo secondo aspetto trova la sua estrinsecazione nel lavoro dialogico, in cui ciò che ci abita (pensieri, modelli, preconcetti, condizionamenti etc.) prende forma e viene esternato affiorando, forse per la prima volta, alla coscienza. Questo è il punto di partenza del lavoro di consapevolezza e del mio impegno come facilitatore filosofico.

Nel contempo porto avanti progetti di filosofia con i bambini collaborando con istituzioni scolastiche di vario grado, nella ferma convinzione che il pensiero critico – sviluppato grazie al ragionamento filosofico – sia l’unica opportunità che abbiamo per condurre una vita consapevole.

Work in progress

Dal 2018 sono iscritto alla facoltà di Scienze e tecniche psicologiche all’Università “Carlo Bo” di Urbino, l’intento è quello di costruirmi un profilo integrato a 360 gradi, in modo e possa avvalermi, nel mio lavoro di facilitazione, delle conoscenze attinte dai diversi ambiti in cui sono formato e di cui ho fatto esperienza.